Archivi tag: vita e destino

Elogio del mattone

Questo post di Wittgenstein mi stimola una semplicissima riflessione che fino ad ora non era mai andata oltre il subliminale.

Praticamente, Luca torna, rivisitandolo in chiave moderna, al vecchio discorso di Umberto Eco circa l’insostituibilità del libro “di carta”, non solo come veicolo di cultura, ma anche e soprattutto come oggetto fisico, da conservare, custodire e, banalmente, tenere in mano.

I libri elettronici, in tutte le loro fogge, sopperiscono al primo aspetto, quello della trasmissione culturale, ma non al secondo e di conseguenza diventano virtualmente inutili una volta letti, visto che, attulamente, non sono nemmeno “prestabili” ad altri tech-lettori. read more