Archivi tag: jonathan franzen

Il lettore giocoliere

Sia sabato scorso a pranzo con Jedan, sia domenica davanti a un bell’aperitivo al bar dell’Auditorium con L., mi è capitato di raccontare il modo in cui affronto la lettura in questo periodo.

Poi oggi, B. posta questa cosa su Facebook

e ho deciso che l’idea è matura ed è il caso di scriverne anche qui (tra l’altro oggi ne parla anche Mantellini).

Io sono sempre stato fin dall’adolescenza uno sdraiatore di libri. Ne prendevo in mano uno e, laddove non fosse insostenibilmente pesante, non lo poggiavo prima di averlo finito. Consapevole dei miei diritti di lettore sanciti da Pennac (*), non è che mi formalizzassi più di tanto a lasciarne qualcuno a metà. Però noncapitava molto spesso: sceglievo il libro con cura e tendenzialmente lo finivo senza troppi problemi. Era il tempo dei romanzi, dei libri “di genere”, degli autori scoperti, amati e letti in serie. read more

Jonathan Franzen – Libertà. Siamo tutti Patty Berglund

Leslie: E poi ti ho portato Freedom di Jonathan Franzen…

Ann: E che c’entra con le cose da studiare per l’esame?

Leslie: Niente, è che io l’ho quasi finito e voglio parlarti di Patty…

Parks & Recreation, S03E13

Anche io voglio parlarvi di Patty.

Patty Berglund e suo marito Walter sono i personaggi principali di Freedom (Libertà), il libro di Jonathan Franzen che ho letto in questa settimana di vacanza.

Innanzitutto una nota di metodo. Se vi venisse voglia di leggerlo, vi consiglio caldamente di dedicare al libro il tempo e lo spazio che ci vogliono: ci vuole tranquillità, testa libera e soprattutto la voglia di immergersi profondamente nella storia. Insomma, niente 5 pagine al giorno, letture sull’autobus o cacate mattutine. Ci dovete essere voi e il libro, anzi, voi e Patty (e Walter, e Richard, e Lalitha …) read more