Archivi tag: hostess

Cronache marziane

Il giornale di oggi riserva delle perle di cui non si può non parlare sul blog.

Posto d’onore, in questa rassegna domenicale, non si può non riservare al Colonnello Muhammar “Drag Queen” Gheddafi, arrivato a Roma, in pompa con tenda, amazzoni (un po’ buzzicone) e trenta cavalli berberi. L’Itali(ett)a è in apprensione nell’attesa di sapere “quali sorprese ha in serbo il leader libico questa volta”. Passeggiate serotine? Grosse grigliate di capretto a Villa Ada? Sconto a chi si suicida col gas? Pieno gratis per gli automobilisti sul Murotorto? Tour dei Fori Imperiali con botticella trainata da un dromedario? O più banalmente il solito festino pecoreccio papi-style?
In attesa di altri, interessantissimi, gesti estremi, oggi ha incontrato 400 hostess (vergini?), che dietro un modico compenso di 70 euro (pare) si sono sorbite un pippone sul Corano e sullo straordinario appeal “dell’ultimo profeta”. Pare che due se ne siano andate “stizzite” perché non pagate, mentre tre, senza apparenti maggiorazioni del gettone, si siano convertite all’Islam sul posto, con Drag Queen Muhammar a “suggellare” il  momento. Per l’Italia, come paese, sono bei momenti davvero: farsi trattare da colonia da un paese storicamente e culturalmente più sfigati (non a caso fu colonia italiana) e pendere dalle labbra e dal portafoglio di questo dittatorello impresentabile, paraculo e arrapato (*), è roba da non dormirci la notte… Come anche sapere che 400 vergini italiche partecipino a una simile pagliacciata per 70 euro è abbastanza disperante: sia per la povertà (media) in senso stretto, sia, drammaticamente, per la povertà di spirito racchiusa nel “beh, che c’è di male?“, che, per inciso, potrebbe essere il nuovo motto della Repubblica. read more