Archivi tag: america gypsies

Lombrosian lowbrow

La scoperta del middlebrow e, di conseguenza, del lowbrow di qualche giorno fa mi ha dato gli strumenti teorici per analizzare meglio il senso di fastidio che provo quando guardo i documentari su Sky.

Certe serie sono cose lowbrow, pensate per un pubblico lowbrow, i folks a cui si rivolgeva Bush figlio (ve lo ricordate?) nei suoi discorsi più ispirati. Non so se siete pratici, ma ci sono serie, in cui il fine documentaristico si è perso da tempo, che nell’ordine seguono le gesta di:

  • Pescatori di granchi nello Stretto di Bering, ovviamente in inverno (Deadliest catch)
  • Cercatori d’oro free-lance, con tanto di barboni e ruspe, in Alaska (La febbre dell’oro)
  • Rivalità fra clan di rom ripuliti e ciccioni a New York (American Gypsies)
  • Sfasciacarrozze italo-americani obesi sempre a New York (Carfellas)
  • Distillatori di frodo del Kentucky (Moonshiners)
  • Pescatori di gamberi di fiume della Louisiana (Per un pugno di gamberi)
  • Costruttori free-lance di robot militari in garage (Battle Bros)
  • Svuotatori itineranti di cantine (Affare fatto)
  • Gestori di un’armeria con annesso laboratorio per modifiche casarecce di armi pesanti (American Guns)
  • Clone del precedente (Sons of guns)
  • Scovatori, catturatori e rivenditori di serpenti a sonagli vivi in Texas (Nella terra dei serpenti a sonagli)
  • Sfascia carrozze/restauratori dell’Arizona (anche se si chiama Las Vegas Garage)
  • Piloti di aerei privati privati in Alaska (Eroi dell’aria)
  • Camionisti on ice sempre in Alaska, con spin-off  himalayano (Eroi del ghiaccio)

E mi posso fermare qui, ma ce ne saranno sicuramente altri. read more