Archivi categoria: spigolature

Leggere, guardarsi intorno, parlare con la gente ci fa conoscere cose nuove e interessanti, forse non vitali, ma degne di essere raccontate. Chiamale… se vuoi… spigolature

Al Sciur Dutur

dottore

Ieri, a chiusura di una giornata di merda, ho passato una bella serata in amicizia all’Old Marconi.
A parte il fatto che si può andare in qualsiasi posto, purché sia nel raggio di un km (ma anche meno) da casa del Doc ( ), ce ne fossero di serate come quella di ieri sera.

Ma non è di questo di cui voglio parlare.
All’uscita del pub, faceva bella mostra di se un cumulo di santini elettorali del DOTTORE.


Dopo aver celebrato altri esempi di eccellenza prestati alla politica, per par condicio, non posso non fare un po’ di campagna elettorale anche al Dr. Ghebremedhin Ghebreigzabiher, detto DOTTORE . Qui il suo sito. Molto migliore di quello di Andrea, che pure, come già detto, è un operatore della comunicazione. read more

Andrea Green

Per la serie "I grossi calibri scendono in campo".
Non l’ho scoperto io, anzi se ne parla già in molti blog. (In particolare, qui, qui e qui).

Al di là della notizia spicciola, che, ripeto, mi è arrivata via altri blog, mi intriga, tuttavia, non poco il fatto che il Nostro si sia dedicato alla sua attività di imprenditore della comunicazione sotto l’ardito e, a suo modo, geniale pseudonimo di Andrea Green.

Mi ripropongo di fare una ricerca e postare una tabellina con i noms de plume di altre star del porno. read more

Poveri vescovi

E’ vero che sono quasi sempre “scienziati” inglesi eretici e senza dio, ma io comincio a pensare che glielo fanno apposta.
Repubblica non scende nei particolari, ma io, il macchinario per la produzione, me lo immagino così.

Un momento alto…

… di spettacolo.
… di musica.
… di sport.
… di rincoglionimento.

O, più semplicemente, un presagio dell’Apocalisse.

http://www.youtube.com/v/ZqPYpYSF73k
Per chi non fosse pratico, sono i momenti finali del Reunion Tour delle Spice Girls a Toronto.

Prove tecniche di trasmissione/1

A settembre 07, pochi giorni prima di fare conoscenza con il Wendigo, ho comprato questa su ebay.

Nulla di professionale, certo, ma più che sufficiente per farsi qualche ripresa e metterla su youtube. Inoltre, è molto resistente e la tecnologia allo stato solido (Secure Digital), ne consente l’utilizzo anche in contesti pieni di vibrazioni, come, ad esempio, su una moto. Infine, pare che sia subacquea fino a 3 metri. Fine della pubblicità.

Sul TDM900 Scarface, la moto precedente al Wendigo, la montavo sul terminale del manubrio sinistro, forse un po’ laterale, ma il risultato non era male (come si può vedere qui e qui).
L’unico vero problema era che la mano sinistra intruppava nella telecamera messa lì e la cosa poteva essere problematica durante la guida. read more

VIP e fichigirotti

Scegliamo il bar in cui mangiare guidati da un cartellone un po’ retrò, con buona pace di chi dice che il marketing tradizionale è morto

Nel bar, oltre al banco dei panini, sul quale ci avventiamo subito, c’è molto altro, in un barocchismo di cioccolate, roba di San Valentino, sedie e tavolini spaiati. I panini valgono poco -non è evidentemente il loro business- ma ce ne accorgiamo a malapena, in quanto la nostra attenzione è catturata da un chiassoso gruppo del migliore "generone" romano in gita, che è appena entrato. read more