Ricchi premi

Via Piovono Rane, si scopre che un sito di scommesse irlandese ha previsto delle quote per “il prossimo che verrà insultato da Berlusconi”. Il sito, che si chiama Paddypower, è oscurato in Italia, per una volta (forse) non per colpa di Ghedini, ma del semplice fatto che non ha stretto accordi con i Monopoli di Stato. Io però sto a Tirana, ho un IP balcanico e lo vedo. Ecco lo screenshot.

b-bettingMa non finisce qui. Sull’altro fronte, il movimento “per dare al faccia-di-merda nientemeno che il Premio Nobel per la Pace” impazza (c’è pure una pagina di Spinoza). Oltre al sito che è ormai da tempo una miniera di buonumore, è stato anche composto un inno dal titolo “La pace può”… Nel testo si parla anche dell’Abbruzzo che, pur non essendo propriamente zona di guerra, fa sempre brodo ed ha sostituito ormai la monnezza di Napoli nel novero delle mirabolanti imprese del nano in costume (da stronzo). Buon ascolto.


Update:
non avevo avuto il fegato di ascoltare l’inno fino alla fine, è davvero agghiacciante. Un misto di opera (da quattro soldi), canzoni di chiesa e banalità da Chi. Capisco che gli unici che possono pensare di dare il Nobel a quel soggetto sono attratti da tutte e tre le cose, ma il Nobel è un premio prestigioso, bisogna convincere gli svedesi, gente seria… Vogliamo farlo con questo armamentario da gita a Medjugorie con il pullman dei ciellini?
Esiste una sola persona fuori da questo sciagurato paese che sa della sostanza e dei modi di questa raccapricciante iniziativa? O, speriamo, è a uso e consumo interno del popolo (bue) delle libertà?

Post simili a questo

2 pensieri su “Ricchi premi

  1. Pingback: Sic transit gloria mundi - Il cappello del giullare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.