Prove tecniche di trasmissione/1

A settembre 07, pochi giorni prima di fare conoscenza con il Wendigo, ho comprato questa su ebay.

Nulla di professionale, certo, ma più che sufficiente per farsi qualche ripresa e metterla su youtube. Inoltre, è molto resistente e la tecnologia allo stato solido (Secure Digital), ne consente l’utilizzo anche in contesti pieni di vibrazioni, come, ad esempio, su una moto. Infine, pare che sia subacquea fino a 3 metri. Fine della pubblicità.

Sul TDM900 Scarface, la moto precedente al Wendigo, la montavo sul terminale del manubrio sinistro, forse un po’ laterale, ma il risultato non era male (come si può vedere qui e qui).
L’unico vero problema era che la mano sinistra intruppava nella telecamera messa lì e la cosa poteva essere problematica durante la guida.

In due settimane avrei cambiato moto e quindi non valeva la pena avvelenarsi più di tanto per una soluzione alternativa.

Oggi, dopo sei mesi di letargo, insieme a Bnb abbiamo installato la videocamera sul Wendigo. Esclusi tubi del paramotore, perché di difficile accesso durante la marcia, alla fine abbiamo montato la staffa all’esterno del paramano sinistro, legandola con la banda di gomma in dotazione (tipo maschera da subbaqquo).

Pur essendo solida, come soluzione, ha tre grossi problemi, che questo video, girato stamattina sulla SS 448 del lago di Corbara, mette bene in evidenza.

  1. Innanzitutto, la soluzione è solida sì, nel senso che non si smonta, ma la gomma è elastica e quindi, con le vibrazioni, la telecamera rimbalza e si crea l’effetto della linea di mezzeria serpeggiante.
  2. Inoltre, poiché il manubrio del Wendigo è molto largo, la telecamera risulta posizionata troppo all’esterno, con il risultato di dare la sensazione di fare un frontale con qualsiasi cosa si trovi sulla mia sinistra (da macchine che passano a ciclisti, al semplice guard-rail).
  3. Infine, il sistema (paramano, staffa, telecamera) non è parallelo al senso di marcia, ma punta un po’ all’esterno, con il risultato che l’azione (Bnb in questo caso) si trova tutta nell’angolo in basso a destra del quadro.

Di base, bisognerà farci un supplemento di pensata.

Continua…

Post simili a questo

1 pensiero su “Prove tecniche di trasmissione/1

  1. Pingback: Domenica 24.02.2008 - Umbria profonda - Il cappello del giullare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.