Mi raccomando, zozzo!

E’ difficile qui a Tirana, almeno nella city (Blloku), trovare un posto che in un modo o nell’altro non ti proponga il solito trito di cucina internazionale…
Ovunque ti giri, ti trovi davanti pizzerie, ristoranti simil-italiani, american burger e praticamente basta. Oltre naturalmente ai soliti bar, molto lounge, con tavolini bassi e sediolone di vimini a perdita d’occhio.
In fondo, è anche facile impigrirsi e dopo una giornata di lavoro, non hai tanta voglia di soffermarti a considerare e se ti capita davanti una pizza margherita, sia pure con una mozzarella improbabile, te la mangi.

E magari ti piace pure. Dove vai, mangi bene, perché gli ingredienti sono davvero “ruspanti”: la carne sa di carne, il pollo sa di pollo, la frutta sa di frutta…

Ma, eccheccazzo! Bando alla pigrizia alimentare, un po’ di avventura ci vuole.
Quindi col Poll, che si trova qua pro tempore, ieri sera ce ne siamo andati in cerca di qualcosa di caratteristico… Si badi bene: non costumi tipici, carretti, campanelli e violini tzigani, ma qualcosa di vivo, di “usato”, magari un po’ zozzo, ma frequentato da autoctoni, meglio se di mezza età…

Abbiamo così trovato il Qebaptore Gjakova, trattoria kosovara, che fa praticamente soltanto carne “di mucca” alla griglia… Il ragazzetto orecchiuto, scusandosi per il suo italiano arrugginito (“dieci anni in Kosovo, no tivù italiana”), ma comunque dignitoso e funzionale, ci propone il mix della casa… E noi accettiamo. Salsicce, cevapcici, delle polpette quadrate buonissime e, pezzo forte, una specie di mega-hamburger con il formaggio dentro, speziato il giusto e cotto al volo su una griglia che va a tutta callara.
Il tutto accompagnato da un insalata di verza e un piattone di un formaggio semiliquido da dip che, se non fosse per la consistenza, ricorderebbe la feta…
Tavolini in strada, bello struscio (forse la principale attrazione locale) …

Cosa chiedere di più? Beh, un dolcetto ci sta sempre bene…
E infatti oggi siamo tornati e ci siamo fatti pure un bel kataiphi, che non ho ancora ben capito come si chiama qui, ma vale sempre la pena…

PS: chi becca la citazione del titolo del post?

Post simili a questo

1 pensiero su “Mi raccomando, zozzo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.