Meno male che Silvio c’è…

E non ci fa…

Ascoltando in questi giorni il telegiornale in questi giorni, un laico di sinistra non può non avvertire un brivido, nemmeno tanto sottile.
Vedere questa sfilata di giovani fasci (peggiori di molti vecchi, tipo la Meloni), piduisti (tipo il Nano e Cicchitto), feroci carneadi della bassa (tipo la Gelmini), ex-tutto (tipo Bondi e ancora Cicchitto) è già brutto in sé. Ma sentirli parlare di riforme, di costituzione, di testamento biologico, di rapporti con la chiesa, di immigrazione, di sicurezza, di polizia e forze armate è davvero disturbante.
Addirittura, a vedere il telegiornale in compagnia, ho notato un palpabile imbarazzo fra i presenti, non si sa davvero che dire… Un po’ come quando ti fanno vedere i corpi di bambini dilaniati da bombe intelligenti, americane o israeliane, a seconda delle stagioni…
Che dire? Prendiamola con ottimismo…

Speriamo che l’incapacità, l’inadeguatezza e il pressappochismo di questa classe dirigente ampiamente dimostrati dalla storia recente ci salvino dalla sciagura anche stavolta…

Post simili a questo

1 pensiero su “Meno male che Silvio c’è…

  1. stefanofacci

    speriamo in un risveglio generale dal torpore… la sensazione d’imbarazzo guardando le immagini alla TV degli ultimi giorni l’ho provata anch’io… agghiacciante!

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.