Cleopatra rider

Stasera sono tornato a casa verso le otto, nel picco massimo di Cleopatra, almeno per ora.

Come forse sapete, guidare (la moto) con la pioggia, la pioggia vera, non mi dispiace: l’importante è andare verso casa e non verso luoghi ostili.

La novità stavolta, a parte questi nomi del cazzo che danno alle tempeste tropicali, è che ho la mia playlist a palla nel casco. Stavolta la selezione (casuale!) è stata quanto mai appropriata.

Post simili a questo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.