Archivio mensile:Maggio 2009

Equilibrio ciclistico

Grande fervore di articoli e di interventi in questi giorni sulle statistiche pubblicate sul tema: “La pericolosità della bici – Un morto al giorno nel 2008” o qualcosa del genere… Pubblicato dall’ASAPS (quelli che fanno un po’ da telefono amico della Polstrada e di cui ci siamo già occupati).

All’amico Kilgore Trout e a Maria Laura Rodotà (di cui sono segretamente innamorato da molti anni), devo dire che…

Avete ragione. E’ una vitaccia e il centro – stracondivisibile – del vostro argomento sono le piste ciclabili, che non ci sono…
In assenza di quelle, però, la strada è di tutti e anche la ragione…
read more

Raccomandate

Hotel lobby
Edward Hopper, Hotel Lobby (1943) 

Odio ricevere raccomandate a casa.
Perché non mi trovano mai e devo perdere tempo ad andare all’ufficio postale.
Perché c’è il 90% di probabilità che siano multe.
Perché sono troppo curioso e passare due giorni senza poterla andare a ritirare mi stressa troppo. E’ strano, ma mi stressa davvero.

Non è un evento frequente: il mio indirizzo di spedizione per tutte le consegne di solito è l’ufficio, quindi a casa mi arrivano solo multe e comunicazioni varie da uffici pubblici. Ieri, comunque, torno a casa e mi trovo il bigliettino nella buca delle lettere. Sempre più povero come carta, tra l’altro… Il solito timbro che non si legge mi dice di andarlo a ritirare all’ufficio postale Roma Montesacro (altro mistero, ogni tanto le ritiro lì, ogni tanto ad un altro ufficio più piccolo e più vicino… Va a capire). read more

Grandi manovre

Ariete

Già la settimana scorsa, andando a fare il tagliando al Wendigo, sul raccordo avevo superato un doppio trasporto eccezionale che aveva in groppa uno di questi


e uno di questi.


Da una ricerca veloce successiva ho scoperto che il primo è l’"Ariete", il "carro da battaglia" in dotazione all’esercito italiano, mentre il secondo è un blindato pesante "Centauro".

Oggi, invece, all’incrocio Pietralata-Nomentana (già documentato in passato)il traffico è stato bloccato per buoni tre minuti (con le conseguenze chepotete immaginare), per consentire ilpassaggio ad altri 3 Centauri, stavolta semoventi e non trasportati… Sicuramente non Euro 4, aggiungerei… Si sono fatti la salita della Nomentana e si sono buttati sulla Tangenziale in direzione Foro Italico (per fortuna, non hanno sparato). read more

Papi (reloaded)

Pensieri sciolti davanti ad Annozero di oggi.

Il primo è che questa festa dei 18 anni a Casoria (qui il sobrio biglietto di invito) mi ricorda molto la memorabile serata descritta da Toni Tammaro nel “Tango dei tamarri”…

Sarà che quando si parla di certe realtà, di certi posti, di certi ambienti e di certe parti politiche non riesco a fare a meno di fare di tutta un’erba un fascio… Ma deve essere stata davvero una serata da brividi e per venirci apposta ci deve stare qualcosa sotto… Ma sicuramente sbaglio io a trattare papi come se fosse una persona normale. read more

Linux fa schifo

Già mi vedo qualcuno dei miei lettori che mugugna, però intorno al software open-source e in particolare intorno a Linux, ho sempre avuto l’impressione che si combattessero delle guerre di religione.
Gli atteggiamenti sono sempre poco laici e chi lo difende ha sempre la posizione di vantaggio di fare il robin hood che dà addosso alle multinazionali, tipo Microsoft, che – diciamolo – stanno sul cazzo a tutti e sono poco difendibili nel linguaggio comune.

Non sono un addetto ai lavori, sono solo un utente impiegatizio e casalingo (forse un po’ più sveglio della media, ma non è rilevante perché la media è bassina), non ho esigenze particolari di networking o di sicurezza… E, soprattutto, non me ne frega niente di capirne di più dal punto di vista tecnico…
Il mio rapporto con Linux è minimo, ma quelle poche volte che lo ho voluto approfondire, l’esperienza è stata abbastanza frustrante. Quanto ad “esperienza”, Linux fa schifo, davvero.
Non, si badi bene, perché “non ci sono le icone e le finestre”, ma perché mancano i rudimenti di quello che piaccia o no si è consolidato come il “vivere civile informatico”. read more

Duepigreco

A me era venuta in mente subito, appena letta la dichiarazione, ma non avevo il blog a portata di mano… E Macchia Nera e Spinoza (veri cattivi maestri) mi hanno preceduto. Onore a loro.

Macchia Nera
<<Dice Noemi, la diciottenne che chiama “Papi” il presidente del consiglio Silvio Berlusconi:
Sono pronta a cogliere qualunque opportunità, a trecentosessanta gradi.
Quattro volte più ambiziosa della mamma.>>

Spinoza
<<Noemi pensa a un futuro in politica e non si pone limiti:
"Sono pronta a cogliere qualunque opportunità, a trecentosessanta gradi"
.
Per un totale di quattro.
>> read more