Archivio mensile:Febbraio 2009

15 Febbraio 2009 – 8 sotto zero

Dopo qualche dibattito “di stagione” sul forum (“Fa freddo“… “Daje su, pure si fa freddo che fa?“… “Certo che ve state proprio a ‘nfrocì” e altre amenità), alla punta, stamattina, al solito posto sulla Salaria, eravamo ben otto. Ulysse, Poldo, Freeblue, Ste, Lanti, Denny, Jedan e io. Il grande assente, questo weekend, aveva preferito le mollezze dell’Altitalia e non c’era. Vabbè, cazzi suoi .

Alla punta, dividiamo la piazzola con una torma di coloratissime Africa Twin dirette ad un non-meglio-precisato raduno, le solite due cazzate (l’ex-codino del Fazer di Ste tiene banco) e si va.
Jedan, come al solito, è facinorosissimo (anche se fino a ieri mattina era uno di quelli che sentiva freddo … ) e ieri ha addirittura telefonato ai caramba di Amatrice per sapere se si poteva arrivare al Lago di Campotosto, come esattamente un anno fa, anche senza muta di cani da slitta. Nonostante i caramba gli abbiano detto di sì, il gruppo non è ancora convinto… Nella migliore tradizione, si parte, poi si decide quando sarà il momento degli imperativi categorici. read more

Instant thought

Dedicato a …

Musichette

Ieri, per 4 secondi ho intravisto, sulla tele di mia madre, l’inizio di “Fratello, dove sei“. Prima o poi mi uscirà dalla testa… per adesso canticchio.

Unforgettable

two comedians
Edward Hopper, Two comedians, 1966

Spero che questa brutta, brutta faccenda di Eluana Englaro finisca presto e finisca come non solo il senso comune, ma anche le leggi del nostro stato hanno stabilito.
Eppure, come al solito, una volta che sondini e controsondini saranno stati rimossi (speriamo), qualcosa dovrà rimanere nella memoria di tutti. Sicuramente nella mia.

Non dimenticherò l’approccio alla pussy wagon del nostro caro presidente del consiglio, che dice che “Eluana – gli dicono – potrebbe generare un figlio“, che “ha anche il ciclo mestruale” e che “le statistiche, che non conosceva (figuriamoci, n.d.j.), dicono che il 50% degli stati vegetativi si risolve in modo positivo (se anche fosse, mi sembra che stiamo parlando dell’altro 50%, n.d.j.)”. Roba da Superquark e, comunque, è tipico dell’Alzheimer pensare al sesso in ogni occasione, soprattutto a sproposito, quando si diventa vecchi. Update (2013): non era (solo) l’Alzheimer. read more

Auto(referenzialità)

Solo per aggiornarvi al volo su due novità della vicenda tassisti/ncc.

L’ordinanza di ostacolo all’esercizio ncc, il topolino che il dies irae di qualche settimana fa aveva partorito, è stata ritirata prima ancora di essere emessa (poco male, perché sarebbe stata successivamente bocciata dal TAR come è già capitato in altre occasioni). Quindi, nulla di fatto.

L’ADUC, nella persona di Primo Mastrantoni, un po’ provocatoriamente ha ritirato fuori la storia della compravendita delle licenze, della qualità del servizio, del numero chiuso, in una parola, della casta (anche se lui non lo dice). read more

(CH3)2CHCH=CH(CH2)4CONHCH2C6H3-4-(OH)-3-(OCH3))

Forse è di dominio pubblico e solo io non lo sapevo, oggi ho scoperto la Scala di Scoville.
Essa ha la funzione – fondamentale – di dare una misura alla piccantezza dei peperoncini. Attenzione, solo dei peperoncini, perché ad esempio altre cose piccanti tipo il wasabi, non sono contemplati nella scala, perché il principio attivo di piccantezza è diverso. Come potete verificare anche qui (oltre che ingerendoli per sbaglio).

Si tratta infatti, per il wasabi, dell’isotiocianato, mentre per il peperoncino della capsaicina.
E infatti in cima alla scala di Scoville c’è proprio la la capsaicina pura  (16 milioni di unità Scoville, SU) con un potere piccante-irritante pari a ben 8 volte lo spray al peperoncino “comune” e a 3 volte lo spray al peperoncino “della Polizia”.
Tra le varianti più naturali, invece, (s)piccano: read more