Vigilie

Ieri sera esco dall’ufficio e vedo gente, tanta gente, per strada. Entro nel supermercato per un po’ di spesa (alle 22 passate, oh yeah), pago, riesco e ancora più gente, davvero una fiumana…. Che è, che non è? C’è il comizio di Edi Rama in fondo alla strada… Non ho la macchina fotografica appresso, quindi evito di andare, anche perché tuona in lontananza…

La folla è composta ed eterogenea, signore in nero, ragazzi, uomini in giacca e cravatta (più da vestito della festa che da businessman), qualche cartellone giusto per capire che il comizio è di Rama e niente più… Un coro di buuuuuuu, quando passa una macchina strombazzante imbandierata per Berisha, perché qui si usa pagare giovinastri per fare casino in giro per questo o quel candidato… Ma insomma, transumanti e felici, se ne vanno verso il fondo della strada, dove, se ricordo bene, dovrebbe esserci uno stadio. Intanto tuona ancora.

Vado su a casa, metto la padella per il primo pasto autoprodotto (8 qofte con salsa ajvar: per la cronaca le ho cotte troppo, ma erano comunque buone), chiamo la fida (auguri!), cuocio, mangio e tuona ancora, sempre più vicino.

Giù la festa impazza con strilli, cori e strombazzamenti… Vado a letto e scoppia la tempesta perfetta.

Improvvisamente, il silenzio. Elettorale?

Post simili a questo

3 commenti su “Vigilie”

  1. ciao, cercavo news sulle elezioni in Albania, e mi ritrovo un romano ….
    sono romana anche io e vivo a Tirana da 7 mesi…
    tu che ci fai qui?
    un saluto MIcol

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.