Toluna reloaded

Le statistiche del blog attestano senza ambiguità che il motivo principale per cui la gggente capita sul mio blog da Google è perché cerca notizie su Toluna. E, misteriosamente e imperscrutabilmente, l’algoritmo di Google ritiene che il mio post di un anno e mezzo fa sia particolarmente rilevante per farsi un’idea su Toluna.

Ripasso. Toluna è un provider di panel online basato sul principio della community: tu ti iscrivi compili dei sondaggi riguardanti le tue abitudini di consumo nei vari contesti (casa, telefono, ufficio, auto, tecnologia, ecc.)… Insomma ti auto-schedi e loro, in teoria, ti dovrebbero mandare per email i link ai sondaggi online a cui partecipare. Fine ripasso

Dico “in teoria” perché l’auto-schedatura serve a ben poco visto che tutti i sondaggi a cui partecipi ti richiedono sempre le stesse cose.
Quel post non era proprio una recensione, visto che mi ero appena iscritto e, pur avendo capito come funzionava, non avevo ancora partecipato ai sondaggi. Ora dopo più di un anno si può dire qualcosa di più e magari si rende pure un servizio a qualcuno, visto l’interesse che dimostra gran parte d’Italia (con un’interessante maggioranza di piccoli centri del sud, generalmente inutili per le rilevazioni sondaggistiche).

Rispetto a qualche tempo fa, sono successe tante cose. E’ cambiato il sito, sono aumentati (a dismisura) gli utenti della community e, soprattutto, Toluna è sbarcato in Italia in forze. Questo ha portato, finalmente, i sondaggi a cui rispondere e i premi.

Sembra strano ma, a parte i microsondaggi degli utenti, io ho risposto al primo sondaggio di Toluna solo 5 o 6 mesi fa, circa un anno dopo l’iscrizione. Forse sta cambiando il mercato dei sondaggi italiani, forse sta crescendo Toluna, ma fino a qualche mese fa appartenere alla community di Toluna aveva l’utilità pratica della tessera del Club delle Giovani Marmotte. I sondaggi sono abbastanza bizzarri (ne ho fatti almeno tre, lunghissimi e noiosissimi, sul Teflon… vabbè), utilizzano piattaforme proprietarie degli istituti di ricerca, quindi con performance molto variabili a livello di banda necessaria, ma soprattutto sono sovraffollati.
Una volta ricevuta la mail di invito al sondaggio, bisogna precipitarsi a rispondere, perché altrimenti la propria quota si riempie subito. Questo, da un lato mostra quanto Toluna sia cresciuto in quanto a numero di utenti, ma dall’altro lo evidenzia come strumento per “fancazzisti”. Perché, per riuscire a partecipare a un sondaggio, bisogna vivere con la mail aperta davanti ed essere sempre pronti a buttare 20-30 minuti per rispondere. A questo, fossi in loro e nei loro committenti, dedicherei qualche riflessione, perché un panorama di soli fancazzisti che partecipano alle indagini potrebbe costituire un campione un po’ distorto.

Ma perché la gente si affolla a rispondere? Beh, perché ci sono i premi, ovviamente. Ed è qui che voglio mettere in guardia gli aspiranti Toluniani di Pachino o di Pizzo Calabro.

Per la partecipazione ad un sondaggio si prendono dai 1000 ai 3500 punti e, per un motivo sconosciuto, la maggior parte vale 2850 punti, che converrete con me è un numero un po’ bizzarro. Oltre a questi punti, se ne percepiscono altri a fronte di particolari iniziative, di domande secche sul sito e del completamento dei sondaggi di auto-schedatura.
Io mi sono auto schedato con una certa pervicacia, ho partecipato a una decina di sondaggi (quindi buttato una decina di mezzore) e ho raggiunto il gruzzolo di circa 35.000 punti.

Essere lineari di solito è sbagliato, ma seguitemi nel ragionamento che segue.
Una mezzora del mio tempo viene valutata da Toluna 3000 punti. A prezzi correnti (pensiamo a una colf, a un call center, insomma a lavori non particolarmente qualificati), una mezzora viene pagata sul mercato 5-6 euro. Quindi, facendo un po’ di tara e dimezzando il “costo orario”, in ossequio al fatto che Toluna ci dovrebbe guadagnare, si potrebbe pensare:
3000 punti = mezzora = 3 euro > 1000 punti = 1 euro.
Se così fosse, io avrei svoltato 35 euro per cinque ore del mio tempo e invece no.

Con 35000 punti posso o acquistare dei “biglietti della lotteria Toluna”, a 1500 punti l’uno, per vincere qualcosa a estrazione o aspettare altri 45000 punti (altre 6 ore e mezzo del mio tempo) per poter monetizzare gli 80000 punti raccolti in un prestigioso “buono” da 20 euro da FNAC o altri simili posti.
Ricapitolando: 80000 punti = 20 Euro > 4000 punti  = 1 euro quindi mezzora del mio tempo viene valutata 0,75 euro, quindi 1,5 euro/ora.

Una svolta, no?

Post simili a questo

18 commenti su “Toluna reloaded”

  1. infatti e’ una vera e propria truffa.
    ci sono altri panel piu’ seri, piu’ puntuali nei pagamenti, dove ti informano con serieta’ di ogni cambiamento.
    to luna no. Io non ho mai vinto niente, da anni sono toluniano, da anni rispondo ai sondaggi, da anni durante 10-15 minuti di risposte ai loro sondaggi dopo aver perso tempo mi rispondono che non sono idoneo.
    in almeno 6 anni ho avuto la “fortuna” di guadagnare 2/3 ticket da 15 euro.
    fate voi.

  2. Ultimamente la situazione del sito è precipitata: ci sono state gravissime violazioni della privacy e la principale reazione dello staff è stata di bannare chi protestava troppo, avvisando nel contempo gli altri utenti che accadrà loro lo stesso se non se ne stanno un po' buoni. Questo senza contare i misteri sull'assegnazione dei prodotti da testare, sondaggi da cui vieni buttato fuori dopo 15/20 minut di risposte, criteri di upgrade degli utenti ancora più misteriosi.Io sono sui 55.000 punti: aspetto di raggiungere, a questo punto, gli 80.000 per richiedere il meritato compenso, dopodichè saluto tutti e chiudo baracca e burattini

  3. Io mi sono iscritta a ottobre 2009; ho ricevuto il primo buono da € 20  dopo circa 2 mesi che lo avevo richiesto e per ora continuo a passare un po' di tempo su Toluna perchè mi diverto e ho quasi di nuovo raggiunto i punti necessari per richiedere il secondo buono.Non ci vedo nulla di male e soprattutto nessuna truffa …. ciao a tutti

  4. Io non ho parlato di truffa.Solo di una valutazione del tempo dei loro utenti talmente bassa da essere quasi offensiva. Poi ognuno è libero di valutare e farsi valutare il proprio tempo come meglio crede.Attenta con le parole.J

  5. Non sò perchè ma dopo essermi iscritto anni orsono, "stranamente" la mia casella di posta è diventato un mercatino di spam.. Non mi iscriverò mai più  a nessuno di questi siti. E poi sinceramente se a me danno qualche prodotto da testare, io lo piazzo su ebay e chi s'è visto s'è visto…

  6. Di solito  sono assolutamente contraria a lasciare il mio indirizzo di domicilio sul web …  ma  l'idea che mi arrivassero a casa gratuitamente dei prodotti da provare era allettante.Mi sono bloccata a riflettere  ed ho fatto una banale ricerca su Google  "truffa + Toluna"  e ne ho lette di ogni.Aggiungo la mia modesta  opinione suggerendo di fare attenzione a lasciare i propri dati veri su siti di questo tipo:l'esempio più eclatante è di quell'utente che si è visto recapitare a casa prodotti con tanto di bolla di pagamento.Nessuno ci può obbligare a pagare, ma sono rogne burocratiche perché dobbiamo comunque dimostrare di essere stati truffati, perdendo tempo che è denaro!Un saluto a tutti,Rita

  7. Ciao Rita,Toluna mi sembra un'azienda seria. Conosco gente che ci lavora, nel senso che commissina sondaggi a Toluna, che poi li propone a noi utenti (io, in realtà, ex-utente), e ci si trova bene.Il mio post, che, tengo a precisare, non parla di truffe, mira soltantoa fare i "conti in tasca" a Toluna e a dimostrare che non vanno d'accordo con i miei "conti in tasca".J

  8. se devo guardare il valore del mio tempo allora non dovrei fare tante cose..neanche scrivere a te per esempio o leggere un libro…il valore del denaro che si riceve su TOLUNA è secondario…invece di facebox (parlo per me) che trovo antipatico anche se nn ci sono mai stata, trovo toluna un sito pulito dove conoscere un pò di gente in maniera virtuale e nei tempi morti della mia giornata….bevendo un caffè per una pausa al pomeriggio passo un'oretta lì….se poi ogni 2 mesetti mi arriva un buono di 20 euro che nella spesa alla decathlon che faccio per la famiglia sottratti nel totale sono piccole soddisfazioni……è come trovare 20 euro per terra…..ti cambia la giornata….se invece mi dici che calcolando il tempo/guadagno all'ora nn ne vale la pena…..beh….uno si trova un secondo lavoro se è per quello allora……

  9. Toluna non è un panel. Spesso gli utenti vengono cancellati senza darne reale motivazione (semplicemente ‘Non ha rispettato il regolamento’), i premi richiesti vengono spediti dopo mesi, spesso i sondaggi completati non vengono retribuiti con punti ma con biglietti per una fantasiosa quanto incontrollabile loro ‘lotteria’. L’ultima invenzione sono quelli che chiamano ‘gifties’: premi virtuali, rarissimamente diventano oggetti reali, utilizzati per lo più per trasmettere messaggi tra utenti senza che altri li possano leggere. Concedono la violazione di ogni copyright sia per foto che opinioni create da utenti. I campioni di prova sono in quantità infime, in effetti non ho mai ricevuto nulla, a differenza di altri siti similari. Credo ci sia di meglio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.