Le pere terminator

Oggi Maurizio Crosetti (che non amo particolarmente) scrive su Repubblica.it a proposito degli sport di tiro:

Ma che esistano sport in cui il mito del corpo non si identifica con bellezza muscolare, potenza, magrezza e gioventù, è già una bella cosa. 

Mi è capitato un paio di giorni fa di vedere la finale del tiro con la pistola ad aria compressa femminile. L’assenza di italiane in gara rendeva l’evento, oltre che inaccessibile a chi si affida alla Rai per vedere i  Giochi, anche meritevole di una telecronaca sobria (*). Già che c’ero, ho guardato bene le giocatrici, come direbbe il Mercante in Fiera. read more