Sant’Antonio reloaded

Questa storia di Spidertruman che ha monopolizzato l’attenzione in questi giorni come fosse una rivoluzione araba, un’escort chiacchierona o una guerra preventiva, guadagnandosi le attenzioni di tutti, su tutti i media disponibili, non mi ha proprio appassionato. Mi è sembrata, se non proprio una bufala, un’iniziativa davvero “facile”, come era stato “facile” lo sdegno bulgaro, quando una massa critica di lettori e commentatori aveva scoperto, qualche anno fa e con qualche mese di ritardo sull’effettiva pubblicazione, “La casta” di Rizzo e Stella. read more