Er papa coll’occhiali

Non ho né i titoli, né la voglia per dilungarmi troppo sull’elezione di questo nuovo papa. Però, qualche cosina alla rinfusa mi è venuta in mente tra ieri e oggi e ve la ributto qua fallo canis

Non mi piaceva la shaky rockstar di due papi fa, né l’emerito dimesso che adesso abita ai Castelli. Ricordo scene di isteria collettiva (Giovaaaanni Paaaolo!! Taaatà taaatà! Santo subito!) nella piazza che dopotutto stava pur sempre a un funerale. Ma ricordo anche un certo abbrivio emotivo che aveva portato la stessa folla a osannare il pastore tedesco (Beeenedeeetto!!! Taaatà taaatà!). Passi per il primo che su sti deficienti ci campava (a suo modo), ma trattare Ratzinger da Justin Bieber mi sembrava poco in linea con il personaggio. Avevo, ovviamente, ragione io. read more