NFC tags, più ombre che luci

NFC

Venti giorni fa mi sono arrivati 5 NFC tags presi da Amazon. Le aspettative, come vedete dalla foto, erano alte e la tensione, giustamente, si tagliava con il coltello.

E’ quindi con una certa trepidazione che mi accingo a raccontare la mia esperienza con i diabolici dischetti dopo qualche tempo di prova su strada.

Cosa sono. Per i meno tecno-scafati (tech-savvy).

Sono dei badge, due a ciondolo e tre adesivi, in cui è “annegata” una spira: in presenza di un opportuno campo elettromagnetico generato dallo smartphone (NFC, Near-Field Communication), nella spira circola corrente che attiva un trasmettitore che impartisce un comando al telefono stesso. Sono quindi oggetti passivi, privi di alimentazione autonoma, che funzionano solo quando sono nelle immediate vicinanze di un telefono “disponibile”. (Qui e qui per saperne di più) read more