Sabato 28 Gennaio 2012 – Fresh, isn’t it?

E così, con relativamente poca programmazione, sabato ce ne siamo andati in moto Jedan ed io.

Bnb ha la moto in panne dal 1978 e, nonostante abbiano anche provato a rubargliela per farlo uscire dal torpore motociclistico, i segnali di recupero sono tutt’altro che evidenti.

Appuntamento alle 9 a Colle Tasso, cielo velato quel tanto che basta a non far schiodare il termometro dai due gradi. Jedan dice che “dovrebbe girare a scirocco”, quindi siamo a posto.

Tra le frocerie della nuova moto, c’è anche il termometro per la temperatura esterna (anche se il concetto di “esterno” su una moto è un po’ da approfondire…). Pochi chilometri oltre, il termometro ha un comportamento bizzarro: inizia a lampeggiare il fiocco di neve della presenza ghiaccio (anche qui, in moto, se stai congelandoti tu, ci può essere il ghiaccio per strada, facile no?), ma l’indicatore numerico inizia a salire, lento e inesorabile… 5.5, 5.6, 5.7 … fino a raggiungere dalle parti di Magliano dei Marsi un inquietante 59.4, sempre con il fiocco di neve lampeggiante. read more

Sabato 2 Aprile 2011 – A perfect day

Forse era da andarsene al mare. Una volta si cominciava con i bagni fuori stagione a Febbraio ed è evidente che ci stiamo imborghesendo.

Jedan ci recluta per il suo primo giro dell’anno con l’ora legale (due anni fa fu un massacro) a cui si aggiunge anche la sperimentazione del nuovo manubrio “a piega bassa” montato  sulla bandita (“giusto compromesso” fra un paio di cose che non ricordo… 🙂 ). Insomma, c’è di che essere preoccupati (e rimpiangere il primo bagno della stagione). read more

Domenica 5 Dicembre 2010 – Wishful thinking

Quando piove un mese e mezzo di seguito, si arriva ad applicare il wishful thinking alle previsioni del tempo. E non è mai una cosa buona.

Io avevo voglia di uscire in moto, più per principio che per altro. Il giro (o meglio la direzione perché il giro iniziale è stato fortemente ridotto e abbassato), però, l’aveva pensato Jedan. Bnb invitato e assente per non disponibilità di giacchetto pesante… Vabbè.

Abbigliamento da gran freddo e punta alle 10 all’inizio della A24. Un pezzetto di autostrada fino a Vicovaro e poi Tiburtina, con obiettivo Celano (addirittura). E qui veniamo al wishful thinking. read more

Sabato 26 Luglio 2008 – Quindici mesi dopo

Bella giornata. Giro estivo con Bnb e Jedan.

La punta è alla Valle detta del Montone alle 10. Devo però prima passare alla ktm a prendere l’olio che ho lasciato lì, dopo averlo pagato, l’altro giorno. Chi ha poca testa ha buone gambe (dice la mamma).

Arrivo a Valmontone puntuale (io…) e trovo lì Jedan che mi inizia a raccontare, incazzato nero, che proprio stamattina, uscendo, il portiere gli ha dato la notifica di una multa.
Eccesso di velocità (65 kh/h ?!), 157 euri, 5 punti patente. Tutto perché un nano calvo ha tolto l’ICI ai comuni e il comune di Crognaleto (che probabilmente, come molti altri, era già bastardo prima) deve fare cassa. Bnb ed io siamo i prossimi, visto che quel 31 maggio c’eravamo pure noi con Jedan. read more

Domenica 30.03.2008 – Raid ienesco nel basso Lazio

Pelo, pelo.

L’uscita ienesca in programma per il mese di Marzo è arrivata proprio all’ultimo giorno utile…
E’ valsa proprio la pena. Oltre alla compagnia, la giornata di oggi aveva ben due assi nella manica: il sole, davvero primaverile, e, finalmente, l’ora legale: finalmente si può usare anche il pomeriggio (anzi il dopopranzo…) per farsi due curve, senza dover scappare a casa, pena l’assideramento quando calava il sole.

Appuntamento all’alba, alle 9.00 (che poi sarebbero le 8.00 ), Anagnina altezza raccordo. Bnb ha la moto che piscia acqua (e poi pure olio) e se ne torna a casa con le pive nel sacco. Speriamo bene.
Chi rimane (Wolf, Fonzie, Ulysse, Denny.key, Freeblue, Poldo, Ste), ben 8 moto, prende la Tuscolana e punta su Artena, poi il delirante attraversamento di Colleferro, quindi si inizia uno dei grandi classici del basso Lazio, la SS 609 Carpinetana. Montelanico, Carpineto, Maenza. Ci avveleniamo in un toboga di curve e controcurve, fino a Priverno, dove la Bonifica Pontina“la campagna più brutta che io abbia mai visto” afferma la fida – ci attende con le sue strade dritte, trafficate e inutili. Si arriva a Fondi e conosco, davanti alla sua tabaccheria, una iena decentrata di cui avevo solo sentito parlare. read more