Ox Mountain (a.k.a. Colli Monte Bove)

ColliMonteBove
SS 5 Tiburtina Valeria – Tratto Colli di Monte Bove

Nei nostri giretti in moto con Bnb e Jedan, le strade del Lazio e dell’Abruzzo (e dell’Umbria e delle basse Marche e della bassa Toscana) le abbiamo ormai percorse tutte, più o meno. Dal 2008, usciamo in media una volta la mese e, a botte di 4-500 km, ci vuole poco a presidiare il territorio, come ben documentato da Jedan. Tanto che da tempo abbiamo cominciato ad avere la sensazione di andare sempre negli stessi posti.

Rimaneva però una notevole eccezione, non tanto perché era l’unica strada a non aver mai fatto (che poi non è neanche vero, come vedrete), ma perché non la volevamo fare (più) in modo molto, molto consapevole.

read more

Sabato 24 Marzo 2012 – Riders on the storm

Ieri giretto. 400 km di buon passo con Bnb (dopo sei mesi di assenza e rodimenti) e Jedan. Tempo un po’ così, ma alla fine solo un po’ di pioggia da Rieti a Roma.

Obiettivo Castelluccio, con andata e ritorno piuttosto eterovaghi (neologismo). Bella giornata, tutto sommato, anche perché visto il tempo c’eravamo solo noi in giro, per il malcelato scorno del ristoratore di Castelluccio, che non faceva altro che ripetere che “ieri, invece, era una giornata bellissima, peccato che era venerdì“.

read more

Sabato 25 Febbraio 2012 – Attacco al manico

Era dai primi di di dicembre che aspettavo una giornata così.

Quasi tre mesi e 2700 kilometri dopo, finalmente è arrivata. E’ arrivata l’occasione di provare Banshee su strade conosciute, asciutte, senza ghiaccio e una temperatura ben al di sopra della possibilità di assideramento. In fondo, era solo un’avvisaglia di primavera, ma dalla voglia di andare in moto che mi era cresciuta dentro, era cominciata ad apparire impossibile come la tempesta perfetta.

Bnb ha sempre la moto in panne, ma il giorno prima riesco a reclutare Jedan con un sms che lascia poco spazio a interpretazioni.

read more

Il lettore giocoliere

Sia sabato scorso a pranzo con Jedan, sia domenica davanti a un bell’aperitivo al bar dell’Auditorium con L., mi è capitato di raccontare il modo in cui affronto la lettura in questo periodo.

Poi oggi, B. posta questa cosa su Facebook

e ho deciso che l’idea è matura ed è il caso di scriverne anche qui (tra l’altro oggi ne parla anche Mantellini).

Io sono sempre stato fin dall’adolescenza uno sdraiatore di libri. Ne prendevo in mano uno e, laddove non fosse insostenibilmente pesante, non lo poggiavo prima di averlo finito. Consapevole dei miei diritti di lettore sanciti da Pennac (*), non è che mi formalizzassi più di tanto a lasciarne qualcuno a metà. Però noncapitava molto spesso: sceglievo il libro con cura e tendenzialmente lo finivo senza troppi problemi. Era il tempo dei romanzi, dei libri “di genere”, degli autori scoperti, amati e letti in serie.

read more

Sabato 28 Gennaio 2012 – Fresh, isn’t it?

E così, con relativamente poca programmazione, sabato ce ne siamo andati in moto Jedan ed io.

Bnb ha la moto in panne dal 1978 e, nonostante abbiano anche provato a rubargliela per farlo uscire dal torpore motociclistico, i segnali di recupero sono tutt’altro che evidenti.

Appuntamento alle 9 a Colle Tasso, cielo velato quel tanto che basta a non far schiodare il termometro dai due gradi. Jedan dice che “dovrebbe girare a scirocco”, quindi siamo a posto.

Tra le frocerie della nuova moto, c’è anche il termometro per la temperatura esterna (anche se il concetto di “esterno” su una moto è un po’ da approfondire…). Pochi chilometri oltre, il termometro ha un comportamento bizzarro: inizia a lampeggiare il fiocco di neve della presenza ghiaccio (anche qui, in moto, se stai congelandoti tu, ci può essere il ghiaccio per strada, facile no?), ma l’indicatore numerico inizia a salire, lento e inesorabile… 5.5, 5.6, 5.7 … fino a raggiungere dalle parti di Magliano dei Marsi un inquietante 59.4, sempre con il fiocco di neve lampeggiante.

read more

24 Settembre 2011 – Una splendida giornata

Clima mite, un bel giro, un piacevole pranzo, un grande assente e una (sola) foto.