Shenzen – Nei posti bisogna starci

Ieri ho finito di leggere Shenzen (sottotitolo: A travelogue from China) di Guy Delisle. E’ un libro a fumetti come mi capita spesso di leggere in questo periodo, ma è molto diverso dagli altri. Non so bene cosa sia precisamente un “travelogue”, ma questo è un diario di un soggiorno di tre mesi in Cina, a Shenzen appunto, per lavoro nell’anno 2000.

Se vi state chiedendo che ci fa un fumettaro in Cina per lavoro, sappiate che il Delisle era stato inviato a supervisionare la realizzazione in outsourcing di una serie di animazione. Talk about globalization… read more

Ancora su Watchmen

L’altra sera, complice la pioggia e l’anticlimax post Istanbul, mi sono rivisto Watchmen, stavolta in compagnia. Io ne avevo già parlato qui e, nel caso non ve lo ricordaste, avevo gridato al capolavoro.

Ai miei amici invece non è piaciuto, o quantomeno solo fino a un certo punto. La mattina dopo davanti aun paio di cornetti, con l’amico Bnb, abbiamo cercato di analizzare il perché di questa dissonanza e sono venuti fuori degli spunti interessanti sul filone della fiction e della fantascienza, che è un altro tema caro al blog. read more

Watchmen – A Comedian died in New York

Disclaimer: questo post è un po’ nerduccio, soprattutto nella parte centrale. Non ve ne abbiate a male, ma, anche se siete laici, mi raccomando guardate il video in basso.

Venerdi sera ho visto Watchmen. Watchmen è un filmone che dura quasi tre ore e che è tratto (abbastanza liberamente, pare, almeno nel finale) da una serie di 12 albi a fumetti di Alan Moore (quello di 300 Spartans) (*). I due film sono usciti uno in fila all’altro e, temo, il successo glamour dell’uno, con tutto il corredo di testosterone, pseudo-grecismi e tartarughe addominali, ha oscurato anche la sola esistenza in vita del secondo. Almeno ai miei occhi. read more

And then were three…

Chi??

Pare che il 26 Gennaio 2011, in netto anticipo sulla profezia maya, succederà qualcosa di epocale. Stay tuned.

Io vorrei, nell’ordine, togliermi dalle palle, Mr. Fantastic, Sue Storm, la Cosa e, ultimo, la Torcia Umana.