Intellettuali scomodi

apocalisse

Tenetevi forte.

Stamattina a Omnibus su La7, sono stato per ben due volte d’accordo con quello che stava dicendo Maurizio Gasparri.

La prima è stata quando ha detto che non avere piacere di vedere Emma Bonino al Quirinale, non vuol dire essere “contro le donne”, ma semplicemente che i valori della carriera politica della Bonino sono diversi dai suoi. Nel merito, la Bonino Presidente a me farebbe piacere, forse proprio per gli stessi motivi per cui è invisa a Gasparri. Ma dà fastidio anche a me (a me in buona fede, a lui non so) il fatto che l’essere donna debba valere briscola rispetto alla storia e ai valori di un personaggio politico. E che ci si debba esporre al ricatto dell’anti-femminismo tutte le volte che alla competizione delle idee si affianca, impropriamente, anche quella dei generi (*). read more

Radicali

Torneremo a riparlarne, probabilmente, perché tutto avrei pensato a 37 anni tranne che di dover fare il tifo per Emma Bonino. Ma proprio perché se ne riparlerà, vorrei mettere un punto, buttarmi sul terreno minato e dire perché i Radicali non mi hanno mai convinto.

Premetto, ma non credo ci sia bisogno di dirlo, che le mie sono opinioni “de panza” (già sento le risate…) e potrebbero essere sicuramente sbagliate e poco documentate, ma questa è l’impressione che mi fanno e, credo, facciano a molti altri (almeno a sinistra). read more