Sugru: in principio era la pappetta

Per i piccoli lavori (o meglio pecionate) in casa  e soprattutto sulla moto, io ho sempre usato la “pappetta”.

Dicesi pappetta la resina epossidica bicomponente (tipo questa, o questa)

Ci abbiamo (perché dove c’è la pappetta, c’è Bnb) ricostruito i perni delle fiancatine del mio vecchio Transalp, riparato un lavandino e uno specchietto retrovisore. Qualità del risultato a parte, è sempre stata una cosa che ci ha appassionato moltissimo. (Anche perché puzza, appiccica troppo e sporca, come la cacca.) read more