Stream this cock

Conclave_gabbiano

Perché devono fare le consultazioni in streaming? Cercare un accordo passa, per definizione, dal concedere qualcosa all’altro. Non glielo vuoi/puoi/devi concedere? Bene… Se non ci sono le condizioni, non ci sono le condizioni. Quello che dirai prima e quello che farai dopo, saranno più che sufficienti per farmi capire cosa è successo durante

Perdere (e far perdere) due ore in streaming a farmi vedere quanto sei duro e puro è campagna elettorale fatta con i soldi dei cittadini, travestita da trasparenza. Invece di trovare un modo per risolvere i miei problemi, stai lì a parlarti addosso e a recitare una parte, invece di provare a capirsi. read more

Di facce e di favole

Ieri sera, nello spogliatoio della palestra:

Carletto:Io ho sempre votato a destra, più o meno (che vuol dire più o meno?!, n.d.j). Però, forse, a Renzi l’avrei votato…

Io:Senza offesa, Carle’, però io ho votato Bersani alle primarie anche per questo motivo.

Carletto (giustamente): “?!

Io (peraltro supportato da un altro signore col pisello di fuori): “Non è che mi faccia schifo il tuo voto, anzi. Ma il punto è che quello che te lo faceva piacere a te, con buona approssimazione (parlo come scrivo, certe volte, abbiate pazienza n.d.j.), sono i motivi per cui non piaceva a me. Votare Renzi, tre mesi fa, sarebbe stato rinunciare per sempre alla mia idea di partito di sinistra. Potendo scegliere, ho scelto Bersani. read more

Rulez

Una cosetta al volo su tutte queste chiacchiere che si stanno facendo in giro sulle regole per il secondo turno delle primarie.

Disclaimer: Il mio endorsement a Bersani lo avrete letto e quindi saprete pure che Renzi non mi piace, né com’è, né come pensa. Ma non è tanto questo il punto. Leggete , leggete.

Non è che “le regole devono rimanere così come sono state decise, così vinciamo noi”. Non ritengo, insomma, che, in un paese in cui c’è stato Berlusconi e ci sarà Grillo, ci sono iatture peggiori di una eventuale vittoria di Matteo Renzi… read more

Keep calm & vote Bersani

Edward Hopper – Gas (1940)

Come da titolo del post, già so chi voterò alle primarie del PD (o del Centrosinistra). E, sempre come da titolo del post, la decisione non mi ha tolto il sonno nemmeno per una frazione di secondo.

Bersani non è solamente il meno peggio dei tre (i rimanenti enne mi scuseranno: è che vado un po’ di corsa e non ho letto i loro programmi per conquista della galassia), ma a me sta un sacco simpatico da sempre. Mi sembra l’unico dei tre con cui potrei andarmi a bere una cosa al bar (per inciso, di questa dimensione mangereccia delle scelte politiche ne avevamo già parlato qui). Magari sarà un baretto di provincia dimesso e poco fighetto, magari la cosa sarà un po’ calda e di poca soddisfazione, ma almeno due risate te ce le fai. read more

Prima delle primarie

Due parole sulle primarie, perché nei dibattiti post-elettorali quello che viene rinfacciato al PD da una destra perdente e annaspante è che “i loro candidati hanno perso le primarie“. A parte che le hanno pure vinte (in diversi luoghi tutt’altro che marginali), l’argomento è oggettivamente una cazzata.

Le primarie servono a scegliere il candidato migliore, non a rafforzare o indebolire un partito. Le primarie di per sé sono già una dimostrazione di forza del partito che le organizza oltre che una lezione di democrazia per tutti gli altri. read more