Vedremo…

Domani Amazon presenterà Kindle Fire, il suo tablet a colori 7”. Ormai se non hai un tablet in catalogo non sei nessuno e quindi, benvenuta pure ad Amazon.

L’oggetto presenta delle scelte strategiche un po’ borderline: i sette pollici, il cornicione (che nun se po’ vede), il sistema operativo Android iper-customizzato, l’app store proprietario e disgiunto dall’Android Market. Quest’ultima, per quanto bizzarra, un po’ si capisce perché il mestiere di Amazon non è quello di costruire cose, ma di vendere contenuti. Comunque, essendo stato scettico sull’oggetto tablet in generale ed essendone diventato poco tempo dopo felice possessore, preferisco non pronunciarmi sul successo o sull’insuccesso di questo new kid in town. read more

I did it

Kindle

Ce l’ho fatta…
Forse a saperlo fare era facile, ma, in generale, le notizie erano poche, scarse e di pessima qualità.

Non sto a raccontarvi come (grazie, Ce!), ma sono venuto, finalmente, in possesso di un Amazon Kindle.

Per chi come me vive di libri, sia per svago, sia per lavoro, se mantiene le promesse, potrebbe essere davvero una svolta.

Pensate, solo per fare un esempio, la comodità di portarsi questa tavoletta (sumera?!) in vacanza invece del solito metro cubo di libri. Fico, no? read more