Soddisfazioni

umarellsGrant Wood, American Gothic (1930)

A prevenzione di possibili polemiche, ricordo che secondo alcuni, sono "senza dio, senza patria e senza dignità morale".

Ciò detto, posso raccontarvi quanto segue.

Sveglia domenicale all’alba perché il garage chiude alle dieci e avevo lasciato la moto dentro. Devo andare a pranzo dai miei e, colto da retorica italo-familista, parcheggio la moto e punto diretto sulla pasticceria vicino casa.
Solita folla di vecchi che si accalcano nel bugigattolo, sparando cazzate del tipo:
"Ce ne metta un’altro chilo (di frappe n.d.j.) che ci sono 2 bambini (due!) ed è probabile (sic!) che facciano festa..."
Pensate a ‘sti poveri due bambini circondati da vecchi (qualunquisti) e narcotizzati con le frappe…

"No magari fritte no (sempre le frappe, n.d.j.), che sono persone anziane e non sono abituate al fritto..."
Ora, a parte che chi parla avrà almeno 75 anni, quindi se "loro" sono persone anziane…vabbè. Ma potrei ancora capire se avesse detto "… che il fritto gli fa male alla salute…", ma, a meno di malattie conclamate, la "persona anziana" non solo è "abituata" agli eccessi alimentari, ma anzi li cerca con pertinacia. Almeno nella mia esperienza.

Vabbè, prendo il numeretto più per abitudine che per altro, mi sento un paio di minuti di cazzate (quelle sopra), ma mi stufo subito e me ne vado. Sono anche stato tentato di mettere all’asta il mio bigliettino all’altra decina di vecchi entrati nel frattempo, ma decido che non se lo meritano e mi vado a prendere un bel cappuccino al mio solito baretto. Due chiacchiere con il buon Flavio (a parlar male dei vecchi della pasticceria) e, rimettendo i soldi in tasca, sento che il bigliettino è ancora lì…

Mi allungo fino alla pasticceria ed entro proprio mentre al pasticcera (una vecchia pure lei) scandisce : "45!" (che, nel caso specifico, si pronuncia "guarandacingue"). Proprio il numero che ha in tasca questo vostro ragazzino (di 37 anni, ma lì dentro pare che ho appena finito l’asilo). Ordino i miei babà (tutti abbiamo delle debolezze) e mi godo i mugugni degli umarell a cui, secondo loro, sono passato avanti.

Ripetete con me:
"senza dio, senza patria e senza dignità morale"

Post simili a questo

Un commento su “Soddisfazioni”

  1. ribadisco quanto espresso via blackberry… 35 anni che mi frequenti e ancora non hai capito che a me i babà mi fanno schifo!
    2 frappette x tu’ sorella le potevi pure compra’!!
    senza dio, senza patria e senza dignità morale!
    s.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.