La Roma Nord che non ti aspetti

Gustav_Klimt_016

Il semaforo di piazza Gondar alle novemmezza di mattina, sia pure in una bella giornata di sole come oggi, non è il luogo dove ti aspetti che le giornate possano cambiare in meglio, anzi.

Oggi, in particolare, c’era fila fino alla rampa della Tangenziale e c’era il solito vecchio in doppiafila ad ostruire anche il cunicolo in cui con la moto si sarebbe riusciti a passare. Arrivo al paraurti del vecchio, scatta il semaforo ed è il momento di fare i prepotenti, partire in anticipo e mettersi malamente davanti alla macchina in fila che dovrebbe passare.

La manovra è molto banale (Moto in città 101) ed è anche generalmente tollerata dagli automobilisti, che è una delle poche cose che si aspettano da noi. Ma oggi, sarà la primavera e anche il fatto che stavo pensando ad altro, ho perso l’attimo e mi sono quindi voltato per vedere di passare davanti alla macchina successiva…

E invece sorpresa. La macchina non si era mossa, lui al volante mi fa cenno di passare e riprende il bacio appassionato che si stava scambiando con lei, molto capellona, sul sedile del passeggero.

Have a great day.

Post simili a questo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.