Opposti estremismi?

Se viene tagliata la mano a un ladro, Marta, tu capisci bene che nessuno si permetterebbe di venire in casa tua e rubare. Perché nello stato dei miscredenti il ladro viene messo in prigione, poi esce, poi rientra. Poi magari decide di uccidere.

(Dall’intervista a Maria Giulia Sergio)

A parlare è la tipa che, da Torre del Greco, si è convertita all’Islam e ora finalmente vive una vita degna nello Stato Islamico. (Beata lei, tra l’altro, questa gente, con così tante e facili certezze, va solo invidiata.)

Al netto degli etnicismi, tipo il taglio delle mani, il ragionamento è di purissima scuola salviniana.

Post simili a questo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.