Rivincite?

 

Da notare che, per una volta, quello con l’Apple è il più sfigato.

Io personalmente sono sempre per la “specializzazione” del device più che per la “convergenza” di mille funzioni su un device soltanto. Soprattutto se il device in questione (Ipad o Kindle che sia) non è propriamente tascabile.

In altre parole, non penserei mai a comprarmi un Ipod per sentire la musica quando con il mio Blackberry faccio altrettanto (anzi anche me meglio, visto che ho gli auricolari bluetooth). read more

Delikatessen

Qui il sito.

Le scarpe fitness di puntoshop

Per motivi che non sto a dirvi, oggi mi sono particolarmente incuriosito nel trovare nelle già discusse badlands dei canali satellitari il canale di PuntoShop.
Non so bene quale sia il modello economico e di marketing dietro questi mirabolanti prodotti, ma alcune caratteristiche sono costanti e ricorrenti: ve ne sarete accorti anche voi che magari non condividete questa mia passione morbosa.

Gli spot, se così si possono chiamare durano almeno 10 minuti e, essendo fatti da americani per americani, ripetono almeno dieci volte le stesse cose più o meno con le stesse parole. Nel dubbio, comunque, lo spot è ripetuto a sua volta almeno 3 volte di fila, uguale e identico a se stesso. Evidentemente hanno a cuore la corretta e completa comprensione del messaggio da parte degli intelletti più impervi… Tipo qualche valligiano  leghista in zone povere di iodio.
Oggi, ad esempio, andava “a nastro” la presentazione delle “scarpe fitness di Puntoshop“. read more

Shopping in Hong Kong

Trackball

Ieri ho acquistato su Ebay, qualche accessorio coatto per il mio Blackberry.
Si è incantata la pallina e quindi dovevo assolutamente cambiarla… Già che c'ero mi sono dato, visti i prezzi molto abbordabili e che comunque bisogna smontarlo tutto, al modding più selvaggio.

Pallina

Questo coso si chiama "Bezel" e sul telefono un-modded è di un orrendo argento che si annerisce

Un po' di arancione ci voleva

Cover rimbalzina (Frosty white)
  read more

Strolling and chatting

L’idea era di fare un giro tranquillo, su strade note. Lo scopo dell’uscita, infatti, era quello di provare su strada l’interfono F4 Cellular Line che, dopo qualche mese di ponderazioni, ci eravamo finalmente comprati ai mezzi, io e Bnb.

Punta sul presto a casa sua per fare le installazioni del caso: materiali davvero di prima qualità, assembly molto solido, buona ergonomia. Montaggio anarchico, come nella migliore tradizione, ma efficace e si parte.

L’interfono moto-moto bluetooth, abbiamo scoperto oggi, che è una di quelle cose che fanno vivere una una passione (l’andare in moto) sotto una nuova luce. Decisamente non capita tutti i giorni. Te ne stai lì bel bello a novanta all’ora a parlare con il tuo migliore amico delle ultime puntate di Flashforward (o di qualsiasi altro argomento) e riscopri il gusto per la passeggiata. Ti godi la strada, te ne vai piano piano, senza il solito coltello fra i denti. Commenti le strade, prendi per il culo gli automobilisti incapaci, ti chiami i sorpassi, eviti i conciliaboli a bordo strada per decidere dove andare ai bivi… Insomma, il tempo passa più velocemente, anche andando più piano, perché aggiunge una dimensione nuova, il dialogo, in un contesto dove non è mai esistito. read more

Soddisfazioni

Oggi la Polverini è andata a tifare in Curva Nord con i Laziali per rafforzare la sua immagine di vincente dopo il fattaccio delle liste. Con lei c’era pure Mauro “18 milioni” Zarate tutti e due a cavacecio dello striscione del povero Gabriele Sandri. Oltre alla discutibile civiltà dello stare a cavacecio sulla balaustra allo stadio, la scarpa della Polverini nell’occhio prefigura anche il reato di vilipendio di icona. Ma tant’è.
Questa è Roma, AD 2010.

In compenso, però, mentre studiavo, con attenzione entomologica alla Grissom, il visus latialis, ho scoperto che un punto in comune con questa gente ce l’ho… read more