Conosci il tuo nemico

Lo sapete, che questo blog e il suo tenutario hanno un debole per Rosy Bindi. Sempre meno ultimamente, va detto, non tanto per la sua battaglia di retroguardia di conservazione del “vecchio”, ma per il  modo un po’ troppo poco furbo con cui questo avviene. A me il “vecchio” piace (mi piace pure D’Alema, per dire), ma di questi tempi, infestati da dietrologi in servizio permanente effettivo, ci vuol poco a far sembrare la difesa del “vecchio” in una difesa di se stessi e delle proprie poltrone e/o prerogative.

Vista questa mia insana passione, mi ha fatto particolarmente schifo il fatto che una neo-deputata cittadina grillina, sia signorilmente vantata su Facebook di aver negato il saluto a Rosy Bindi in Transatlantico.

fb_rostellato

 

E’ tutto molto triste e piccino. E su Facebook molti glielo hanno fatto notare. Liquiderei la faccenda a una questione di buona educazione e passerei avanti. Ma questa Gessica (the G is not silent) nello stesso giorno ne ha fatta un’altra. Anche se lei dice che hanno mandato in onda l’unica cosa che non sapeva, le Iene le hanno chiesto che cosa fosse mai la BCE e lei ha fatto una ben  magra figura (qui il video).

Queste piccole interrogazioni delle Iene, complottismi a parte, sono ugualmente piccine e tristi, come è triste la figura che i nostri rappresentanti (gggiovani-laureatissimi e non) fanno regolarmente. Ma l’unione delle due cose (il negare la mano alla Bindi e il non sapere che cos’è la BCE) ci mostra una cosa in più su Gessica Rostellano & c..

Mostra che questi nuovi tribunetti saccenti e pedantelli pensano di stare lì per dare fastidio alla Bindi e non per sistemare i cazzi miei, i quali a occhio dipendono molto più dalla BCE che dalla storia politica della Bindi medesima. Cioè, questi saranno pure laureati e capoccioni, ma di fatto per loro l’alfa e l’omega della Politica sono – nel bene o nel male – i talk-show televisivi, ai quali nemmeno partecipano, ma evidentemente guardano compulsivamente.

Anche questo, è un fatto culturale. Ancora un grande grazie a tutti quelli che li hanno votati…

Update: Visto che si sentiva la mancanza di un ulteriore luogo comune da Baci Perugina, ecco la pezza a colori… “Il mio più grande difetto? Che sono troppo spontanea…” Un grande classico, reloaded

fb_rostellato2

Post simili a questo

3 commenti su “Conosci il tuo nemico”

  1. eh…ecco un’altra che vuol far la rivoluzione con la maleducazione.
    che cappero c’entra l’essere avversari col negare un saluto?
    e poi vantarsi di aver negato un saluto…bah!
    e poi scusarsi di essersi vantati dopo gli attacchi?
    ari bah!
    manca solo il “qui alla camera/senato è tutto AMPLIFICATO”
    Mapperfavore!

    1. Se è per questo, manca anche il complottismo… Che quella volpona di Rosy ha fatto finta di volerla conoscere per scatenare il circo mediatico e la macchina del fango…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.