Beato chi c’ha un occhio

nuclearevadelfio Beato chi cha un occhio

Vedevo ieri la pubblicità in tele del sito (?) www.forumnucleare.it,
che vorrebbe stimolare un dibattito grassroot sul nucleare, appunto, e
nel contempo informare e possibilmente rimuovere qualche pregiudizio
(fondato).

Io personalmente sono pregiudizialmente contro per due motivi di base:

  1. perché intorno al nucleare girano troppi soldi e si maneggiano cose troppo pericolose per stare tranquilli;
  2. perché è sperimentato che quello che (for-se) funziona in altri paesi
    non funziona in Italia (metteteci un motivo a piacere dei 247 che vi
    saranno venuti in mente).

Ma proprio perché siamo in Italia, io sto tranquillo.

Non avete anche voi la chiara sensazione che il nostro amato paese abbia perso qualsiasi capacità di programmazione, di gestione di progetti complessi e, soprattutto, di lungo termine? Chi, secondo voi, di quelli che si vedono in televisione (anche tra le seconde file, quelle in cui si potrebbe forse ancora annidare un residuo di serietà e professionalità), pensa e occupa il suo tempo e le sue risorse per qualcosa che accadrà, se va bene, fra 10-12 anni (di duro lavoro)?

In un certo senso, per restare in tema ambientale, l’apocalisse in realtà è già arrivato. Il futuro, almeno quello programmato, qui non esiste.

Tranquillizzante per il nucleare, ma per il resto?

Post simili a questo

3 pensieri su “Beato chi c’ha un occhio

  1. Kilgore TroutNo Gravatar

    Guardando quel sito mi sembra rimangano inevase due grosse domande che mi sono subito venute spontanee:

    1. Chi sono?
    2. Da dove prendono i soldi? Tanti soldi a giudicare dal sito e dalla pubblicità…

    Poi possiamo parlare del singolare sbilanciamento nella esposizione delle tematiche contenute nel sito che fanno pensare, ovviamente, ad una grossa operazione di marketing…

    Replica
  2. Kilgore TroutNo Gravatar

    Guardando meglio, abbastanza nascosto direi, si scopre chi c’è dietro. Chicco Testa… ed improvvisamente tutto diventa più chiaro.

    Ecco per esempio Chicco Testa discutere pacificamente di scorie nucleari in televisione:

    Replica

Rispondi