All cards are welcome

Square.

Non so se sono fatto male io, ma ho sempre trovato scomodo il fatto che un privato non può ricevere pagamenti tramite Bancomat o carta di credito… Dal NY Times:

Why can’t we use them to pay the piano teacher, the baby sitter, the
lawn-mowing teenager, even first graders at their lemonade stand? Why
aren’t credit cards accepted at garage sales, food carts and PTA bake
sales? Heck, when your tipsy buddy wants to borrow $20 for a cab home,
why can’t you eliminate the awkwardness and future conflict by just
running his Visa card on the spot?

Probabilmente non serve a niente 364 giorni l’anno, ma quell’unico giorno potrebbe fare la differenza… Come è il destino di un milione di altre cose, non solo tecnologiche.

Qualcuno c’ha pensato e ha creato Square. Vedremo come va.

Post simili a questo

Un commento su “All cards are welcome”

  1. Interessante!!! Complimenti anche per il blog molto intrigante.
    Vi suggerisco il contributo di NotitiAE per la tecnologia, fotografie e smartphones, molto interessanti… Il link:
    http://n
    otitiae.wordpress.com/2011/01/17/cellulari-e-smartphone-per-la-fotografia/

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.