Exit poll shqiptare

Domenica in Albania si è votato per le Amministrative.

A 24 ore di distanza dalla chiusura dei seggi (quindi con mooolta calma), i due partiti principali, il PS (Socialisti) e il PD (Centrodestra), hanno rilasciato i seguenti exit poll.

Exit poll dei Socialisti (Edi Rama è il segretario del PS e Sindaco uscente)

Edi Rama –Socialist Party -53 % of the vote
Lulzim Basha – Democratic Party – 42 % of the vote
Hysni Milloshi – Communist Party – 1.5 % of the vote

Exit poll del Centrodestra (il partito di Berisha) read more

Un po’ di storia albanese (per come l’ho capita io)

Nel mio periodo balcanico non mi sono mai soffermato più di tanto sulla situazione politica in Albania: visti i recenti accadimenti, mi pare giusto condividere con chi avrà la pazienza di leggere alcune notizie e molte riflessioni su come vedo la situazione.

Premetto, ed è importante, che le mie riflessioni nascono da letture e osservazioni locali; ben poco, invece, al contrario di quanto si potrebbe pensare, ho potuto ricavare dalle conversazioni con la gente. Questo a causa del fatto che, anche fatta la tara alla giovanissima età media delle persone con cui avevo a che fare quotidianamente, la politica non era assolutamente in cima ai pensieri della gente, indipendentemente dalla cultura, dall’estrazione sociale e dalla storia personale di ciascuno. read more

Terra di opportunità

Oggi, andando all’aeroporto e dividendo il taxi con altri due italiani, ne ho scoperta un’altra.
Questi due signori, marito e moglie, erano lì per trovare casa alle figlie, che, avendo fallito il test di ammissione a Medicina a Roma (gesù…), andavano a frequentare il primo anno all’Università Italiana di Tirana. Alla fine del primo anno gli esami, se ovviamente ne daranno qualcuno, saranno tutti riconosciuti dall’università italiana. Et voilà.

PS: altra notizia: hanno tirato giù la famosa palazzina del Kanun. read more

Mirësevini ne Shqiperi

Lonely Planet fa la lista delle 10 nazioni “da vistare subito” e al primo posto, inopinatamente, indovinate chi c’è?

1. Albania
Dopo anni in cui visitare l’Albania non era proprio una passeggiata, sono iniziati ad arrivare i primi turisti che, armati di zaino in spalla, hanno scoperto le spiagge azzurre, la buona cucina, i luoghi storici, la vita notturna, il risparmio e l’accoglienza dei cittadini albanesi. Stanca di essere considerata una nazione di boss criminali, l’Albania ha creato il motto Il nuovo amore mediterraneo. Tra poco tutti la scopriranno e inizieranno ad andarci, quindi fateci un salto subito. read more

Cafonal shqiptare

Si diceva di una fiera del lavoro a Tirana. In realtà, si trattava di una fiera dell’educazione (scuole, enti erogatori di corsi, università private e non, ecc.) organizzata dalla Albanian British Chamber of Commerce and Industry (ABCCI) e noi eravamo presenti come main sponsor (mica caccole). Anche se un bel po’ fuori tema.

Comunque se paghi puoi fare tutto e noi l’abbiamo fatto. Tra l’altro nemmeno pagando tantissimo. Giovedi pomeriggio, abbiamo ultimato gli stand e poi c’era l’inaugurazione alla presenza del Primo Ministro albanese, Prof. Dott. Sali Berisha e di un paio di Lord di Sua Maestà Britannica. Vi metto alcune foto. read more

For good

Ieri sera ho fatto tardi e non valeva la pena di mettersi a (provare di) dormire per un paio d’ore. Sono infatti le 5 di mattina  e sono a Rinas. In partenza per Roma, come dicono gli americani for good. Definitivamente.

Da oggi non abito più a Tirana. Tornerò qualche volta, ma saranno “avanti e indietro” per periodi limitati. Niente a che vedere con l’esperienza totalizzante, direi “fisica”, degli ultimi 17 (di-cias-set-te) mesi.

Persone con cui hai condiviso tutto, 10 ore al giorno (quando andava bene), da un giorno all’altro si trasformano in contatti Skype, in lettori del blog, in ricordi. Di persone e di momenti. Alcuni belli, altri meno. read more