C’è la mia testa, dentro

jiano

Tempo fa, come già detto, mi avevano zottato rocambolescamente il casco da città.
Cerca, cerca, prova, prova, mi sono comprato questo qui (Vemar modello Jiano).


Avevo sempre desiderato un casco bianco. Opaco per giunta. Mi piaceva la linea e costava poco.
Quando è arrivato era esattamente come me lo aspettavo, un po’ leggerino forse, ma non posso dire che ne fossi rimasto deluso.

Passa il tempo e la gente comincia dire:
"Certo, l’altro era un’altra cosa..." (Bnb)
"120 euro un casco? Tu sei matto. C’è la testa tua là dentro! Il solito spilorcio. C’ha ragione tua sorella" (mia madre)
"Vemar e che marca è? Ma è buono? Un mio amico con un apribile ci si è spaccato la faccia…(era un AGV, n.d.j.)" (la fida)
"Certo quello col giullare è molto più bello…" (Letz) read more

Il prossimo casco

helmet

Bello, vero?


Non costa nemmeno tanto (5700 $). Si chiama Kirby Morgan 57. Lo fanno in più colorazioni. E’ in fibra di carbonio e di vetro, ha la protezione per il collo incorporata e pesa, tutto compreso, solo 14 kg.
Ci si va sott’acqua a -400 metri, ci si salda, c’è un microfono incorporato per parlare con il passeggero (o con la nave appoggio). Protegge dal freddo, dal caldo e, per buona misura, dalle scosse elettriche, che non si sa mai. (Via Wired)

Sabato di studio

E’ arrivata ieri mattina, a tempo di record, la nuova macchina fotografica digitale. Presa naturalmente su ebay, penso di aver fatto l’affare del secolo, considerato l’oggetto, il prezzo e la nutritissima serie di accessori in omaggio.
Ieri sera, sono stato coinvolto in una festicciola di dimissioni di una cara collega, in cui ho scattato e filmato diverse cose non propriamente pubblicabili. Ma l’ho fatto con un certo disagio.
Non per i soggetti, certo, quelli li conosco e ci lavoro tutti i giorni. Ma per il fatto che, preso dall’azione, ho dovuto scattare a caso, senza nemmeno aver letto il manuale. read more

Prove tecniche di trasmissione/1

A settembre 07, pochi giorni prima di fare conoscenza con il Wendigo, ho comprato questa su ebay.

Nulla di professionale, certo, ma più che sufficiente per farsi qualche ripresa e metterla su youtube. Inoltre, è molto resistente e la tecnologia allo stato solido (Secure Digital), ne consente l’utilizzo anche in contesti pieni di vibrazioni, come, ad esempio, su una moto. Infine, pare che sia subacquea fino a 3 metri. Fine della pubblicità.

Sul TDM900 Scarface, la moto precedente al Wendigo, la montavo sul terminale del manubrio sinistro, forse un po’ laterale, ma il risultato non era male (come si può vedere qui e qui).
L’unico vero problema era che la mano sinistra intruppava nella telecamera messa lì e la cosa poteva essere problematica durante la guida. read more

Jestercap di nome e di fatto

Jestercasco

Oggi, dal lontano Utah (a proposito, chi se le ricorda?), è arrivato questo. Penso che ci stia tutto, no?