Forty-ish…

Fringe politics

Ieri, la notizia del giorno sullo psicodramma padano in corso è stata la “scoperta” di un appartamento al Gianicolo in uso a Roberto Calderoli pagato – pensa un po’ – dalla Lega. Ora, questo blog e lo stronzo che lo scrive non hanno mai fatto mistero della propria antipatia verso la Lega e i relativi cretinismi nordici, ma qui davvero si sta un po’ esagerando. E non  ho nemmeno voglia di infierire sul panorama che si vede dal Gianicolo rispetto a quello delle valli del cazzo da dove vengono di solito questi qua…

read more

Il cerino acceso

Lo Stato può dare una sola ad alcuni dei suoi cittadini?

Dove per sola si intende qualcosa di più di un provvedimento impopolare o qualcosa che non ci sta bene. Una tassa sulla benzina in più, ad esempio, non ci fa certo piacere, ma non è una sola (anche se non tutti girano su Banshee 🙁 ) per almeno due motivi: perché colpisce quasi tutti (e comunque persone che già considerano la benzina una voce del proprio bilancio familiare) e perché non sta scritto da nessuna parte che non si possa aumentare la benzina.

read more

Velo OK, sempre più smart

Sapete che per ragioni di vicinanza geografica e presenza degli stessi sul mio percorso di ritorno a casa, mi sono in passato interessato ai bombolotti rossi, detti Velo OK (qui e qui le puntate precedenti).

Dicevo in quei due post che, diversamente da Talenti dove sono finti e fanno davvero poco per non sembrarlo, girando per paesi si vedono altri tipi di Velo OK, apparentemente più seri. Sono quelli blu, a sezione ovale che sembrano fatti apposta per ospitare un autovelox di quelli classici, col treppiede e i due occhietti bastardi uno in fila all’altro.

read more

L’uragano Tombolotto

Ci sono un paio di cose che vorrei dire su quello che sta travolgendo in questi giorni la Lega Nord, come al solito sono aspetti marginali a cui nessuno sembra dare peso.

La prima è che per almeno un anno, l’ultimo, hanno provato a convincerci che non era vero che esitevano due Leghe, quella di Maroni e quella di Bossi: la Lega era una e una sola, come la bisettrice di un angolo, e uno e uno solo il leader (*).  La luccicante e invidiata baseleghista è stata abituata negli anni a bersi di tutto e probabilmente si berrà pure questa, ma gli homines novi di Maroni non hanno fatto granché in questi anni per marcare una differenza profonda just-in-case.

read more

Current Zeitgeist