Prima di dire cazzate, contare fino a dieci

Ora, tutto è possibile nella società globale, ma cosa sappiamo noi della Norvegia per essere così certi che la bomba e quel che ne è seguito siano opera di Al Qaida? Io penso che prima di fare affermazioni del genere e spararle a nove colonne, bisognerebbe pensarci bene e, anche se è un venerdì d’estate, rinunciare a chiudere il giornale alle cinque del pomeriggio. A maggior ragione, quando le notizie che arrivano sono le stesse, uguali e ugualmente frammentarie per tutti. Cialtroni, come sempre. read more

Nick Manofredda

Per i più smemorati: Bocchino all'epoca stava ancora dall'altra parte...

Con la ciliegina di un vostro senatore – [Nicola] Latorre – la cui balla sull’«errore tecnico» somiglia per impudenza, seppure in sedicesimo, alla nipote di Mubarak. (A. Gilioli, Piovono rane)

Ve lo ricordate il pizzino?

Stai sereno

Qualche mese fa, Renata Polverini, già nota per guidare un sindacato che aveva più bandiere che iscritti, aveva dato prova di sé come supporter al comizio di qualcuno  che voleva fare il sindaco a Genzano. Lì aveva sbroccato proprio e si era prodotta in uno show fra la verduraia e il fascio antico.

Qualcuno deve averle detto qualcosa, perché oggi, invece, ,pur mostrandosi ugualmente se non maggiormente inadeguata, ha tenuto a bada la bestia, anche se la splendida cornice della festa del Peperoncino di Rieti avrebbe giustificato ben altre fiammate. read more

Continua la saga dei Velo OK di Talenti

A una ventina di giorni dal post precedente sui fenomenali Velo OK, la situazione a Viale Jonio è la seguente:

  • il primo, quello alla fine del sottopasso della Bufalotta, che avevamo lasciato inclinato a 45 gradi, è stato prima sdraiato completamente e poi definitivamente rimosso; e, a occhio, hanno anche tappato la buca dentro la quale era stato infisso;
  • il terzo, quello più verso piazza Talenti, è stato nuovamente divelto e, dopo essere stato abbandonato per qualche giorno in mezzo alle ortiche rigogliose, è scomparso anch’esso;
  • il secondo, quello dopo il semaforo, pur rimanendo tutto arancione e di conseguenza inoffensivo, sembra essere quello più in forma di tutti, tanto da entrare – sarà l’estate – nel periodo riproduttivo.

Un ultima riflessione in coda. Passavo l’altro giorno a Frasso Sabino e lì ci sono ben 4 Velo OK e, a parte che sono blu, sono a sezione ovale e non circolare (tipo questi), quindi evidentemente più adatti ad ospitare un autovelox di quelli classici a treppiede. Perché, tra l’altro, che tipo di autovelox dovrebbe entrare dentro ai bibitoni arancioni di Talenti ce lo devono ancora spiegare… read more

Lo sportivissimo pubblico romano

Devo fare un mezzo outing.

Sì, va bene. Bisogna ragionare, valutare, ponderare, dire che “l’arresto di un parlamentare non è mai una bella notizia”, evitare di fare i leghisti, interrogarsi sul fatto che a Tedesco non l’hanno fatto arrestare, leggere le carte, capire, …

Si vabbè, appunto… Però, sticazzi, vedere al faccia di Berlusconi ieri, sapendo che era andato in aula solo perché pensava che l’esito sarebbe stato diverso, non ha prezzo.

Ci siamo abituati a subire talmente tanti comportamenti antisportivi da questa gente che la soddisfazione che ti danno queste piccole vittorie ti fanno dimenticare il prezzo che ci stanno costando. E la soddisfazione, si badi, non è nella vittoria della tua parte, per la quale bisogna ancora aspettare e sperare, ma nella semplice sconfitta vergognosa e senza appello di quegli altri (quelli ridicoli). read more

Er voto è segreto!

Ho appena visto alla tele il coniglio mannaro Cicchitto argomentare, con più bava alla bocca del solito, a favore di votare sull’autorizzazione all’arresto di Papa mediante voto segreto. Ovviamente adducendo come motivo la *vera* libertà di coscienza del singolo deputato.
Esistono fior di motivi, caro Cicchitto, per cui il negare questa autorizzazione, alcuni dei quali decisamente nobili e che mi sento finanche di condividere, e il continuo accesso ai media tuo e dei tuoi colleghi ti permetterebbe anche di venirceli dottamente a spiegare. read more