Compact socializer

Il blackberry aziendale, a parte le solite discussioni (“Ma non smetti mai di lavorare?“, “Certo, come ti va? E’ proprio una schiavitù…“), è un telefono eccezionale, ma ha due handicap piuttosto grossi.

Il primo è che rende completamente ignari sull’avanzamento tecnologico degli “altri” telefoni; in altre parole, data una certa fascia di prezzo (diciamo 100 euro) non si ha idea di che tipo di telefono ci si riesca a comprare. Questo, a sua volta, per due motivi: uno perché non si sente il bisogno di un altro telefono, due perché comunque “convivendo” con un telefono di fascia alta è naturale guardare ed essere interessati solo ai top di gamma. read more

E poi lo chiamano “il Palazzo”

E c’è ancora qualcuno che dice che il settore dei call center è in crisi.
Guardate che bella iniziativa…

Comunicato
22-02-2010
Il consiglio federale della F. I. G. C. (Federazione Italiana Giuoco Calcio) ha approvato la seguente variazione all’art. 327. comma 1/bis delle N. O. I. F. (Norme Organizzative Interne Federali):

tutti i lunedì successivi alla giornata di campionato, dalle ore 7,30 alle 23,30, il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete, tramite il numero verde 800-84000, sarà a disposizione di tutti i presidenti di serie A, B, Lega Pro, Prima e Seconda divisione, serie D etc etc, per rispondere a tutti coloro che vogliano lamentarsi dell’arbitro cornuto del turno precedente. read more

“Credo nella mia cultura” (cit.)

Non sapendo cosa fare, stasera, uscito dall’ufficio alla solita ora, me ne sono andato a casa vedere Sanremo… Beh, non proprio con questo imperativo categorico, però, sai com’è…
Rai Storia il venerdi non fa documentari, ma uno sceneggiato d’annata, gli altri canali Rai sono oscurati che non sia mai si vedesse un pezzetto di Olimpiade sul satellite gratis…
Insomma, c’era solo Sanremo. Per il bene del paese andrebbe oscurato anche lui, ma evidentemente la nostra posizione sullo scacchiere mediterraneo (su cui, bonario, veglia Hot-bird) è compromessa a tal punto che dell'”immagine dell’Italia” non gliene frega più niente a nessuno. read more

Panoramix

Il giro della merla

Giretto senza pretese, ma la giornata meritava davvero. Fresca ma non fredda, un sole tiepido, strade decisamente pulite. E sopratutto  le previsioni meteo dicevano esattamente questo. Punta dal forum, siamo in quattro all’inizio della Tiburtina: Ste, Denny, Papen ed io. Bnb, anche prima di lasciare la moto in piedi e trovarla sdraiata sabato sera (stronzi!), aveva dato forfait: “Fa freddo, nun me va, Livata? Siete matti!“… Vabbè. Si parte per la Contro-Tiburtina e si arriva a Tivoli, giusto in tempo per un caffè. Si prende l’Empolitana, Cerreto, Rocca Canterano, Subiaco. Si va pianino, sono stradine, anche un po’ bagnaticcie, ma ci siamo solo noi e la campagna è particolarmente selvaggia. Si spunta sulla Subalcense e si va a Subiaco. Il sole scalda e si tenta l’impresa, puntando dritti verso Livata. A mezza costa, però, la neve è alta e soprattutto sta sulla strada. Quindi una foto per immortalare il momento read more

Fa.Lu.Cioli nobel per la pace

Pare che Berlusconi, sempre ecumenico quando va in gita, abbia proposto la sua mega-ultra-conferenza di fine-di-mondo tra arabi e israeliani per risolvere, con la "cultura del fare", l’annosa e noiosa questione che inspiegabilmente li affligge da anni. Guarda un po’ la gente cosa ti combina quando, diversamente da lui, non si focalizza sulla fregna.

Pare che abbia anche detto (presidente tour-operator?) che questa super-conferenza si potrebbe fare in Italia, a Erice. Scelta intelligente: gran bel posto, buona ricettività, borgo medievale che lo capiscono pure agli americani, radici arabeggianti per gli arabi e tolleranza scientifico-zichichiana (Galilè Galilè) per gli ebrei. Insomma, un crocevia di storia e di cultura al centro del Mediterraneo… Praticamente un luogo comune.

L’interprete però l’ha fatta un po’ grossa e non ha capito Erice, ma, evidentemente preso da una voglia repressa di porco, Ariccia. Altra regione, altra frequentazione, altra ricettività, insomma… In una parola, altra classe. read more