Sempre più squallido

nano

In questo paese, qualcuno è così potente e prepotente che anche un pescecane come Murdoch può fare le parti della vittima e trovarsi difeso dalla sinistra.

PS: quel qualcuno è anche un ladro, amico di ladri e mafiosi e simbolo, anche quando dorme, di tutto ciò che non va in Italia.

Quattro Fontane Dori

sushi

Stasera ristorante Jap.
A questo non c’eravamo mai stati. Si chiama Roppongi e sta a Via 4 Fontane.

Mi è piaciuto molto, per la prima volta ho avuto la sensazione che, oltre ad affettare il pesce, il cuoco aveva voglia di inventare i sapori e "cucinare" nel senso occidentale della parola.

Promosso, decisamente, prezzo onesto, servizio simpatico e con la forchetta portata da casa, come ormai è tradizione, non ho avuto nemmeno l’handicap delle bacchette.

Ah, dimenticavo: c’hanno anche un dolce quasi mangiabile… Non mi era mai capitato in questi ristoranti orientali.

read more

Geni padani

asini padani

A scuola ci siamo stati tutti.
E tutti abbiamo la percezione che la scuola che abbiamo fatto noi sia stata più difficile di quella che è venuta dopo.
Riformatori assortiti di ogni foggia e colore hanno effettivamente contribuito a rendere la scuola più facile. Intendendo con facile, non il minore sforzo richiesto ai pischelli, perché a quell’età è tutto difficile, ma semplicemente più superficiale. Si è sistematicamente riformato al solo fine di annacquare la maestosa e piombigna indigeribilità del greco antico, dell’analisi matematica, della fisica e degli esami di riparazione, con materie ritenute più utili e più adatte ai tempi moderni e con lotterie a premi tipo crediti formativi, corsi di recupero, maturità a punti e quant’altro.
Insomma, si è demolito pezzo per pezzo quello che ha permesso a me e a molti di voi di essere una persona colta e di essere percepiti dagli altri come tali, in nome di un "più facile inserimento dei giovani nel mondo del lavoro".

read more

Stato di alterazione

10 anni a Stefano Lucidi. Per una volta, giusto e sacrosanto. Speriamo che duri.

Solo che c’è qualcosa nel canaio che di soliti questi accadimenti sollevano non mi convince.

Innanzitutto, nonostante il fatto che vittime e carnefici di queste vicende siano spesso e soprattutto i gggiovani, alla televisione parlano solo e soltanto i vecchi: avvocati, genitori, preti, personaggi qualunque purché siano almeno di 30 anni più anziani dei protagonisti delle vicende. E’ un andazzo noto in questo paese gerontocrate, ma su queste vicende c’è una ricorsa al babbione che trovo un po’ anomala. A margine, aggiungo che i giovani, in generale, quando parlano, 9 volte su 10 è meglio che si stiano zitti, ma è un altro discorso.

read more

Hai mai perso la fede?

Sì, una volta in piscina.

Mi è venuta in mente questa battuta di Disegni & Caviglia dei tardi anni 80, stasera quando il telegiornale, con una pompa seconda solo alla recessione annunciata, ci ha fatto sapere che il compagno Antonio Gramsci, reduce dalle galere fasciste, poco prima di tirare le cuoia si sia (finalmente, eccheccazzo) redento e abbia baciato il bambinello (o un santino o una madonnuzza o un crocifisso, non ho capito bene).

A darci questa notizia sconvolgente è stato il propenitenziere (il correttore dice che questa parola non esiste) Luigi De Magistris.

read more

Sarà il mio fascino animale…

Lo so, ormai non fa più notizia, ma la spam è una miniera di buonumore. Oggi mi è arrivata questa.

Caro
Il mio nome e Sofia! Io penso che Lei dovrebbe sapere che io dall’Ucraina ed io vivo in citta sotto nome Kiev!
Abbastanza il grande e la bella citta!
In generale io nascevo in lui ed io vivo su todays!
Ora a me di 26 anni e come Lei probabilmente ha indovinato io ora coltivo e solitario! Quindi ha risultato che io non potessi incontrare correttamente la persona con cui potrebbe gettare nel destino!

read more