O Bofotò

Non sarà il mostro di Scheggia che come dice il buon Jedan abbiamo rischiato di incontrare domenica scorsa. Ma da 7-8 anni, fa parte a pieno titolo della nostra mitologia personale.

La sua figura è avvolta nel mistero.
Nessuno sa chi sia: un po’ come Diabolik, un po’ come Paperinik, un po’ come l’uomo ragno di quando era ancora un fumetto serio e non un feuilleton.
L’unica prova della sua esistenza è una registrazione artigianale presa dalla segreteria telefonica del Pulcy (eh sì, pure lui quando era il Pulcy, prima che diventasse padre di famiglia e coltivatore diretto ). Roba quasi da ufologi complottardi. Per amore della conoscenza, ve la metto qui sotto. read more

Domenica 28 Settembre 2008 – Nelle operose Marche

Ho creato un nuovo tag: Marche.

Quest’anno non ci eravamo mai andati, nelle operose Marche, come le chiamava il non dimenticato ministro Guidi, meteora del primo (preistorico) governo Berlusconi.

Si parte da SLN, giusto per evitare un po’ di autostrada di prima mattina. Anche se in realtà sulla Cassia, sabato sera, mi sono letteralmente congelato. Vabbè.

Punta con Jedan alle 9.45 a Ponterio (si legge: Ponte Rio), dove io Bnb arriviamo con una rispettabile mezz’ora accademica (Bnb ci mette pure del suo non vedendo Jedan e continuando per un po’ di km). La strada da SLN a Orvieto e poi a Todi è un classico e, visto che eravamo già in ritardo, ce la siamo fatta a cannone. read more

Un grande di meno

Slap shot

Devo dire che la sua morte mi ha colpito più di quanto pensassi.
Sarà che mia madre, grossa e inopinata fan, mi ha fatto vedere tutti i suoi film.
Sarà che non sapevo che, come si dice, “era da tempo malato”.
Sarà che questo qui sotto, anche se a mia madre non piaceva particolarmente, è un film a cui sono molto affezionato.

Sarà che mi dispiace e basta. Buona strada, Paul.

Margherite e caramba

Margo

Riguardo alla faccenda di Margherita Granbassi che va a fare l’assistente da Santoro, dico 3 cose:

  • Il fisico ce l’ha, anche quando è vestita da lumacona, e, considerate alcune sue prese di posizione, c’ha anche la testa… Altri meno.
  • Se si incazzano i Carabinieri e loro stakeholder del calibro di Kossiga e Larussa, non solo è buon segno, ma la faccenda mi diverte ancora di più.
  • Sostituire Beatrice Borromeo con la sua vocetta acida e petulante era doveroso.
  • read more

    Consigli per gli acquisti

    wolverine

    La maggica (Roma), come le capita spesso ormai, ha grossi problemi di panchina corta e infermeria lunga.
    I recuperi sono a singhiozzo, oggi gioca questo, domani quell’altro, ma, in generale,  la formazione che va in campo è rimaneggiata, quando non proprio rattoppata. E i risultati purtroppo si vedono.

    Ho fatto una pensata e mi permetto di sare un consiglio a Miss Rosella.
    Quando riapre il mercato, metti mano al portafoglio e comprati lui (la divisa ce l’ha già) e senza il cappuccio ricorda pure il glorioso lupetto.
    Dopotutto, hai preso pure Julio Baptista.

    Per chi non fosse pratico, qui e, in particolare, qui. read more

    Americano a chi?

    Nel lontanissimo 1991, a 19 anni,  feci una inter-rail di quelle in cui rimbalz(av)i da un punto dell’Europa come la pallina di un flipper.

    Sulla strada per Capo Nord (il posto più inutile, oltre che il più settentrionale d’Europa), passai per la Finlandia, Helsinki, Tampere e Rovaniemi.

    Fui colpito, io che non ero mai stato in America, dalla sfacciata “americanità” dei finlandesi, i giovani, soprattutto, . Li vedevo così sfacciatamente benestanti, così esageratamente occidentali… Ho ricordi confusi, anche perché ero sobrio solo per brevi periodi, però hanno a che fare con pettinature glamour, look alla Madonna, skateboard, bmx e abuso di bevande gassate. read more